OMEOPATIA UNICISTA

La terapia omepatica unicista consiste in una cura personalizzata ed individualizzata in cui l'omeopata prescrive un solo rimedio omeopatico o medicamento (definito simillimum) piuttosto che numerosi medicinali rivolti a più sintomi.

L’Omeopatia nasce e si sviluppa alla fine del ‘700 con il medico tedesco Samuel Hahnemann.

Mentre la Medicina Tradizionale mira alla risoluzione di uno o più sintomi con un farmaco, quella omeopatica identifica lo stato di salute con il giusto equilibrio tra mente, corpo e spirito e punta al riequilibrio energetico totale dell’individuo in modo naturale.

I sintomi o disturbi acuti o cronici del paziente non sono la malattia che il medico omeopata si prefigge di curare ma sono l’espressione di una malattia più interna e vanno interpretati come lo sforzo dell’organismo di reagire e di ripristinare le condizioni dell’equilibrio perduto.

La medicina omeopatica unicista utilizza un rimedio unico. Viene perciò prescritto il rimedio che, somministrato ad un soggetto sano, è in grado di sviluppare la complessità di sintomi presenti nel paziente al momento della visita.

Proprio per il fatto che il rimedio provoca gli stessi sintomi, all'inizio della cura è possibile un aggravamento temporaneo dei disturbi, considerato positivo e che indica l'azione corretta del rimedio; quando avviene è sempre consigliabile avvertire il medico omeopata per valutare l’andamento della terapia.

L’OMEOPATIA cura alla radice malattie acute e croniche e ne previene le ricadute e può essere utilizzata sia per il trattamento di malattie fisiche che per disturbi psicologici.

È indicata a tutte le età: lattanti, bambini, ragazzi, mamme in attesa, adulti e anziani proprio perché il rimedio somministrato non ha alcuna controindicazione.

 

Dott. Laura Olivero

Medico Chirurgo Omeopata

Nutrizione Integrata 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il piĆ¹ possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Privacy Policy.